STATEMENT

Definisco la mia pratica artistica perseguendo un obbiettivo che rifletta la mia ostinata determinazione a restituire dignità e futuro al passato, anche a quello di origini più umili, nella speranza di risarcire gli spazi vuoti lasciati da mondi sconnessi, dentro e fuori da me, perseguendo l’ideale rinascita di valori come rispetto e cura. Come stratigrafie in continuo scambio tra dentro e fuori, tra oggi e futuro, trasformo i simboli in consistenza materica usando il disegno, il tratteggio, la punta secca a sbalzo e l’inserto, in un collage digitale metaforico dove possa aver luogo il riaffiorare del ricordo e il sentimento romantico può avere nuova vita. Non voglio che la memoria diventi polvere.

BIO

Ha conseguito la laurea in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano e, a ventidue anni, ha aperto la sua impresa di restauro. Il poter agire in maniera diretta sull’ opera d’arte, è stato vissuto da Silvia Gaffurini come un dovere sociale, soprattutto nei riguardi delle opere di artisti cosiddetti “minori” e raramente citati nei testi di storia dell’arte. Proprio lo status minore di tali opere invece ha rafforzato in lei la consapevolezza dell’importanza della loro cura e salvaguardia per ridargli dignità e rispetto. Dal 2014, con la fotografia, ha ridisegnato la sua vita trasferendo i valori che l’hanno guidata come restauratrice, in racconti visivi. I suoi collage digitali sono stratigrafie in continuo scambio tra passato, presente e futuro. Per Silvia Gaffurini la pratica artistica ha un obbiettivo: perseguire l’ideale rinascita di valori come rispetto e cura per impedire che la memoria diventi polvere. Dal 2014 si è dedicata interamente all’arte visiva intraprendendo un percorso di fotografia autoriale. Ha partecipato all’edizione 2014 della Milan Image Art Fair nella sezione Proposte Mia, con il progetto Tempo Vita curato da Gigliola Foschi. Con Galleria Spaziofarini6, Milano, ha partecipato all’edizione 2015 della Milan Image Art Fair, nel format espositivo per Expo 2015 con il progetto Patching The Gap, a Fotofever al Caroussel du Louvre di Parigi, con il progetto Tempo Vita e nello stesso anno ha esposto il progetto Tempo Vita in galleria per la sua prima mostra personale. Nel 2017 ha fatto parte della scuderia di InArte Werkkunst Gallery, Bergamo, esponendo nell’ambito dell’International  Circuit NowArt a Bergamo, Matera e Berlino e con Oltreverso, mostra personale presentata da Denis Curti e curata da Glenda Cinquegrana. Con galleria Glenda Cinquegrana Art Consulting, Milano nel 2018 ha esposto alla Milan Image Art Fair con l’opera Plastic bag nell’ambito del progetto espositivo Corps à Corps. E’ stata selezionata dal curatore Giorgio Bonomi per l’archivio Italiano dell’Autoritratto Fotografico del museo Musinf di Senigallia con l’opera Plastic bag, che dal 2018 fa parte della collezione permanente del museo. Nel 2019 ha partecipato all’evento “Donne” nell’ambito del Brescia Photofestival a cura di Donata Pizzi e Mario Trevisan, dedicato all’autoritratto femminile presso il Museo di S. Giulia, Brescia. E’ stata nominata finalista per Enegan Art, Concorso Nazionale d’arte attuale nel 2017 con il progetto Genesi e al Fine Art Photography Awards di Londra, nelle edizioni 2017 con il progetto Genesi e nel 2021 con i progetti Tela d’ombra e Ophelia & me.

Awards

2021

FAPA - Fine  Art Photography Awards finalista professional Category Conceptual   - Tela d'Ombra

London 2021

2021

FAPA - Fine  Art Photography Awards

finalista  professional 

Category Fine Art  - Ophelia & Me

London 2021

2018

FAPA - Fine  Art Photography Awards

finalista - Amateur

Category Conceptual - Genesi

London 2018

2017

RINASCITA 

Enegan Art  Concorso Nazionale di arte attuale 

Finalista - Genesi

Ex Refettorio S. Maria Novella, Firenze, Italy

 

Esibizioni museali

2019

IL RITRATTO AL FEMMINILE 

exhibition group

Curatori Mario Trevisan e Donata Pizzi.

Brescia Photo Festival

Museo S. Giulia, Brescia, Italy

2018

IN MOSTRA L'ARCHIVIO ITALIANO DELL'AUTORITRATTO FOTOGRAFICO 

exhibition group

Curatore Giorgio Bonomi.

Museo Musinf, Senigallia, Italy

2018

CORPI SEDUCENTI - Nudi di Donna 

exhibition group

Curatore Giorgio Bonomi.

Centro Arte Contemporanea Rocca di Umbertide, Perugia, Italy

 

Collezioni permanenti

2021

Archivio Artisti del Fondo Malerba, Milano, Italy, Tela d'ombra l'illusione in un inserto d'arte

 

2018 

Museo Nazionale dell'autoritratto Musinf, Senigallia, Italy

Plastic Bag

 

Esibizioni

2018

CORPS A CORPS  

exhibition group

MIA Photo Fair Milano, Italy.

Curatrice Glenda Cinquegrana,

Galleria Glenda Cinquegrana Art Consulting, Milano, Italy.

2018

POKER DI DONNE

exhibition group

Curatrice Marzia Spatafora,

Galleria Marzia Spatafora, Brescia, Italy

2017

OLTREVERSO   

personal exhibition

Curatrici Glenda Cinquegrana e Sonia De Gerolamo.

InArte Werkkunst Gallery, Bergamo, Italy

2017

QUADRATO IN QUADRATO

exhibition group

Curatore PierLuigi Cattaneo.

Galleria ArteLupier, Gardone Val Trompia, Italy.

2017

I NOWART

exhibition group

Curatrice del progetto Sonia De Gerolamo

InArte Werkkunst Gallery, Bergamo, Italy.

2017 

KOPFE V

exibition group

Curatrice del progetto Sonia De Gerolamo 

InArte Werkkunst Gallery, Berlino, Germany

2016

I NOWART

exhibition group

Curatrice del progetto Sonia De Gerolamo

InArte Werkkunst Gallery, Bergamo,Italy.

2016

I NOWART

exhibition group

Curatrice del progetto Sonia De Gerolamo

InArte Werkkunst Gallery, Padova, Italy.

2015

PATCHING THE GAP

exhibition group

Progetto Expo MIA Photo Fair Milano, Italy

Curatrice Giovanna Lalatta,

GalleriaSpaziofarini6, Milano, Italy

2015

TEMPO VITA  

personal exhibition

Curatrice Giovanna Lalatta,

GalleriaSpaziofarini6, Milano, Italy. 

2015

TEMPO VITA  

exhibition group

Fotofever Paris

Curatrice Giovanna Lalatta, 

GalleriaSpaziofarini6, Milano, Italy

2014

TEMPO VITA  

personal exhibition

Proposta MIA, Mia Photo Fair, Milano, Italy.

Curatrice Gigliola Foschi.