RECUPERARE PER RINASCERE


La mia pratica artistica è l'inevitabile continuazione del mio precedente lavoro di conservatrice di beni culturali. Oggi, come artista perseguo lo stesso obiettivo stimolante focalizzato su simmetrie, contraddizioni e dissonanze, di oggetti e luoghi che hanno viaggiato nel tempo. 

Le opere oscillano tra figurazione e astrazione e prendono forma attraverso Il mio intervento manuale teso a dare tridimensionalità,  anche tattile, alla realtà che fotografo, per amplificarne il significato concettuale di rigenerazione consapevole e sostenibilità.

THE  LIMITS AND OUTERLIMITS OF LINE


Casa Regis - Centro per la Cultura e la Contemporaneità

Mostra d'Arte Contemporanea

Dal 21 aprile al 26 maggio - 2024

Orari: ogni domenica dalle 15 alle 18 o su appuntamento.

Finissage: 26 maggio, ore 15-18


Casa Regis - Centro per la Cultura e l'Arte Contemporanea ospita con orgoglio la mostra collettiva THE LIMITS AND OUTERLIMITS OF LINE (I Confini e Oltre i Confini della Linea), a cura di L. Mikelle Standbridge.  
Le opere abbracciano molteplici mezzi, dalla fibre art, alla Land Art, alle opere su carta, all'installazione alla performance. Utilizzando gli otto spazi espositivi e il giardino, saranno presenti artisti italiani e internazionali, con rappresentanza da Iran, Olanda, Finlandia, Cina, Stati Uniti e, naturalmente, Italia. Ogni artista, con una meditazione sul mezzo di sua scelta, è stato invitato ad affrontare quello che può essere un incontro diretto con il gesto di una linea, o un gioco di parole visivo, o un'indagine metafisica sulla definizione o conoscenza di qualsiasi cosa.

Gli undici artisti che partecipano a questa mostra includono: fotografa italiana, Silvia Gaffurini; scultore cinese ma residente negli stati uniti, Zhiheng Gong; il fotografo americano Tyler Green; artista italiana istallativa/concettuale, Eleonora Gugliotta; artista multidisciplinare finlandese, Suvi Hanninen; artista tessile olandese, Anneke Klein; artista americana istallativa e pittrice, Natalie Lanese; artista italiano performativo/video e pittore, Gianluigi Maria Masucci; artista italiano performativo, Andrea Mori; pittore/collagista iraniano, Ashkan Sanei; artista italiano di Land Art, Ivano Troisi.

Per l'evento espositivo presenterò il progetto L'Ottava Lampada con le serie: Lampada della Permanenza- Lampada della Reminiscenza - Lampada della Risorsa (inedito) e la serie del Progetto Tela d'ombra.